Sotto Bombardamento

Guardo Luigabue in tv,l’ennesimo speciale per l’ennesima volta. Lui che parla, che si racconta. E poi pezzi di concerti, canzoni che in un modo o nell’altro hanno scandito la mia vita. E guardo i ragazzi che “urlano contro il cielo” all’ultimo Campovolo. In prima fila un sacco di ragazzi giovani che probabilmente quando il Liga ha iniziato a fare concerti avevano iniziato a camminare da poco e qualcuno forse non era neanche nato.
Io ricordo invece come fosse ieri  le prime volte che ascoltavo Balliamo sul mondo e il giorno in cui ho comprato la musicassetta (capite? Musicassetta! ) di un cantante semisconosciuto ma che io adoravo. E ricordo i pomeriggi passati a convincere gli amici che quello li era uno forte.
E poi il primo concerto: 23 luglio 1993 in uno stadio comunale semivuoto…forse arrivavamo a 200/300 persone ed essere sotto al palco è stato facilissimo. Sopravvissuti e sopravviventi tour…il mio primo concerto in assoluto, la maglia del Liga comprata alla bancarella e indossata in macchina cercando di coprirmi mentre mi spogliavo…la magia di Walter il mago e La ballerina del carillon…e continuare a cantare le sue canzoni a concerto finito mentre stanchi, entusiasti e con l’adrenalina a mille ci siamo sparati birra e panino sul lungomare.
In tutti questi anni non ho mai abbandonato Liga e le sue canzoni non hanno mai abbandonato me.
E sorrido pensando a quei ragazzi in prima fila, che forse ancora non sapevano neanche parlare nel 1990, che hanno dovuto cercare le vecchie canzoni per imparare e cantarle ai concerti mentre io c’ero ad ogni album che è uscito. Inizio a sentirmi vecchia come quel”maggiolone cabriolet sfatto ma piaceva tanto a lei”

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Easter what you want

Domenica di Pasqua…se la sera prima sei andat a dormire tipo alle 23, che io mi svegli alle 8 direi che è più che normale.
MI rigiro un pò nel letto cercando di prendere la decisione di alzarmi. Poi…hop! Scatto in piedi e di f
ronte alla prospettiva di una noisissima domenica in casa decido di andare a fare una bella passeggiata al mare.
Tanto le previsioni hanno messo un pò di solicello e in effetti dalle persiane della camera vedo un ci
elo grigiolino…ma grigio chiaro, per cui anche se non c’è il sole che spacca le pietre una bella camminata si può anche fare!
Quindi nell’ordine: faccio colazione veloce e leggera, lavo viso e denti, rubo la tuta nera a mia sorella, incerotto l’alluce e infilo le scarpe, infilo il giubbotto antivento fuxia, controllo playlist dell’iphone e di corsa entro in macchina. Esco dal garage e mi guardo attorno: nuvole nere verso le montagne e verso il mare. Praticamente l’unico pezzetto di cielo grigiolino era quello che si vedeva dalla mia finestra. Vabbè, penso, magari regge un’oretta e risco asalgo in Ancora qui…perchè in fondo questo blog non riesco ad abbandonarl fare la mia camminata….
Ho fatto 5 metri in macchina e ha iniziato a piovere.
Bello…veramente bello.
Penso darò le capocciate al muro per tutto il giorno…almeno ammazzo la noia..
Ah! Buona Pasqua eh!

 

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Mi prudono le mani

Ancora qui…perchè in fondo questo blog non riesco ad abbandonarlo mai del tutto…e continuo a leggere i vecchi amici, anche se ormai son rimaste solo amiche…e a volte ne aggiungo di nuove…
Ed è qualche giorno che mi tengo a freno nello scrivere…perchè ce ne sarebbero di cose da scrivere!!
Che qua cambia tutto ma non cambia mai niente.
E c’è la gastrite, c’è la riflessologa (santa donna!!) che riesce ogni tanto a sistemarmi, ci sono i nipoti (quota 4) le solite scaramucce familiari, ci sono le fotografie,  il lavoro che è quello che è, i soldi che non bastano mai (e ora meno di prima…)
E c’è sempre la tanta voglia di fare qualunque cosa e la pigrizia che prende il sopravvento.
Magari ci si sente presto…chissà..

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Alla fine dell’anno

Eccomi…ci sono…e ora, che scrivo?? L’ufficio è deserto….son tutti via e io qui…perchè si usa il “quando troppo e quando niente” per cui dopo 1 mese di ferie obbligate ad agosto a Natale si lavora senza ferie. Eh vabbè.
Passato Natale…poi Capodanno…poi Epifania…e poi inizieremo a rimpiangere tutte queste feste che toccherà aspettare Pasqua poi per festeggiare qualcosa.Intanto io il Natale l’ho passato in tranquillità, in famiglia e con  gli amici, quegli amici che spesso mi hanno tirato fuori dai miei buchi neri senza neanche saperlo. Certo, non è sempre festa anche se è Natale…ma c’è stato di peggio. O forse semplicemente è solo merito del Coleus forskohlii che oggi ho scoperto avere proprietà antidepressive. Oh! Aspè…non è che sto sotto antidepressivi, no…è che avendo problemi di digestione e di gonfiore negli ultimi mesi, mi son rivola ad una naturopata che tra le varie cose da prendere c’è pure questa qui che sembra buono anche per questo!
…quindi…salatati gli auguri per un Buon Natale, che faccio? Salto anche quelli per l’anno nuovo?? Ma no…mi ci trovo…allora buon 2012 a tutti…con un unico augurio: che sia per tutti un anno migliore di quello passato!

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Palestrando

Dopo anni e anni di gironzolamento  per la città alla ricerca di una palestra che avesse i requisiti da me richiesti (non troppo grande, gente tranquilla, istruttori degni di tale nome, poche sfilate e qualche lezione piacevole) o che per lo meno mi piacesse al primo impatto, quest’anno sembra io sia riuscita a trovare l’Eldorado. Dopo il tentativo fallimentare dello scorso anno, quest’anno ci riprovo nientepopodimeno che con un bell’abbonamento annuale! Yahoo!!
Ok…ho fatto qualche lezione di prova, l’ambiente mi sembra carino, segretarie ed istruttori degni di tale nome e quindi, senza troppi indugi…hop hop hop, din din din!Che abbonamento annuale sia!
Ammetto che è anche una tecnica personale per non mollare il colpo subito…uno stimolo in più oltre al voler tornare in forma e  ai vecchi fasti.
Quindi da un mesetto a questa parte dal lunedì al giovedì dopo il lavoro si va in palestra a fare ogni giorno una cosa diversa.
E come ogni palestra che si rispetti (e io ci ho lavorato diversi anni in palestra) i soggetti particolari non mancano!
C’è il piacione, c’è quello che si guarda allo specchio ogni 3×2 anche solo per vedere se respira bene, ci sono quelli che vengono solo per chiacchierare e fanno finta di allenarsi..poi ci sono le ragazze super sportive, quelle che sembra stiano sul catwalk ogni volta che si muovono da un attrezzo all’altro, quelle che vengono firmate dalla testa ai piedi e quelle che mettono le prime cose che capitano.
Però ci sono state due ragazzette che hanno colpito la mia curiosità più di chiunque altro.
La settimana scorsa ero li tranquilla che mi facevo la mia corsetta di riscaldamento e le ho viste entrare: una mora e una bionda…sembravano le veline, se non fosse che la bionda era decisamente più carina della prima, e che avranno avuto si e no 14 anni.
La biondina sembrava stesse sfilando e dietro a lei, stile dama di compagnia e con fare reverenziale, la ragazza mora. Truccata, anche se poco ma pur sempre truccata, la prima, più in relax la seconda.
Comunque…a parte il fatto che hanno ciacolato ininterrottamente per un ora e smanettato con quei telefonini per tutto il tempo (“oddio! mi ha scritto..che rispondo?”…”non lo so!non rispondere, vediamo che fa”) e tra l’altro inspiegabilmente sempre vicino a me, lo volete sapere cosa mi ha lasciato davvero senza fiato??  Vedere la biondina “allenarsi” con un cavolo di collo di lana addosso!! Di quelli che fanno tanto di moda quest’anno…decisamente fashion eh! Non lo metto in dubbio….ma dentro di me pensavo (e con un caldo in quella sala che sfiorava i 30 gradi!) come cavolo si fa a stare con quel coso addosso!!
E infatti alla fine, e con profondo rammarico, ha a ceduto e l’ha tolto!! Però che peccato…era così carina con quel coso al collo! L’ho letta nei suoi occhi la sofferenza di dover rinunciare ad essere fashion anche in palestra…
Ah…beata gioventù! 

Pubblicato in Uncategorized | 10 commenti

Unico Bonus

Sex and the City…avrò visto migliaia di volte tutti gli episodi…li conosco a memoria…
Ce ne sono un paio dove si parla di anime gemelle e di grandi amori…e ieri mi sono tornati in mente
 proprio questi, tra una mail e l’altra con la mia Amica che mi sopporta e supporta da parecchio tempo ormai.
E allora mi son chiesta…ma  nella vita c’è un unico grande amore?? Un solo amore di quelli che ti toglie il fiato, di quelli che non dimentichi mai, di quelli che nessuno potrà mai eguagliare??
Un Solo Unico Grande Amore??
…o ad ognuno ne toccano, che ne so, almeno un paio??
E se ce n’è UNO ed UNO solo per ognuno di noi, io credo di essermelo già giocato il mio bonus…

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

Io me ne vò in ferie!!!

20 minuti….e poi via!
Chiuso.
Closed.
Serrado.
Credo sia la prima volta nella mia vita che agogno le ferie. La prima volta che faccio il conto alla rovescia. La prima volta che sto a casa per ben 4 settimane.
Cosa farò? Boh. Niente di particolare.
Me ne andrò al mare, leggerò libri, uscirò con gli amici.
Che la fortuna di vivere a 4 km dal mare è anche questa: evitare di partire ad agosto che tanto il mare ce l’ho qui!
E allora auguro a tutti buone vacanze…magari qualcos’altro comunque scriverò…magari quest’agosto porterà novità e sorprese…chissà…
Buone ferie!!!


Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti